Relax Immobiliare -Il primo blog per aspiranti investitori immobiliari: Guadagnare nel 2018 con le aste,stralci e crediti immobiliari

giovedì 18 gennaio 2018

Guadagnare nel 2018 con le aste,stralci e crediti immobiliari

Come ho sempre detto in questo blog sugli investimenti immobiliari "nulla e' per sempre" in questo business.
Qualche anno fa consigliavo di acquistare immobili all'asta perche' era un momento dove tutti scappavano dal "mattone"  e si potevano quindi concludere affari d'oro senza concorrenza a prezzi stracciati.
Ho anche aggiunto che non sarebbe durato in eterno e che non aveva senso riavvicinarsi alla fine dei saldi immobiliari.
Infatti adesso non e' piu' come prima e le vendite della case all'asta non sono piu' senza concorrenti quando raggiungono un prezzo stracciato.
Occorre quindi cambiare strategia e fare dei piccoli aggiustamenti che permetteranno all'investitore di raggiungere lo stesso l'obiettivo che e' quello di "acquistare" con sconto e rivendere bene.
Vediamo come si sono "adeguati " gli addetti ai lavori.

Aste immobiliari al giorno d'oggi.

Ti faccio una domanda?

Quale strategia usi  o useresti nel caso volessi acquistare una casa all'asta?

Non so quale sia la tua ,ma se utilizzi queste che ore ti elenco sicuramente non avrai grandi risultati.

  1. Aspetto che il prezzo sia bassissimo e poi partecipo.
  2. Attendo 2/3 aste deserte e poi mi presento alla successiva.
  3. Cerco solo case vuote.
  4. Non ho strategia e mi affido al mio intuito.
Questi metodi potevano andare bene ( fino ad un certo punto) 6/7 anni fa quando c'era la crisi perche' la concorrenza non era un problema.

Ma oggi le cose in alcune citta' sono cambiate.

Se cerchi di aggiudicarti un immobile usando le 4 strategie elencate troverai sempre tanta gente in aula e purtroppo anche molti improvvisati che si lasciano prendere dall'euforia dell'asta e iniziano a rilanciare senza senso aggiudicandosi l'immobile a prezzi superiori al normale mercato "libero".

Quindi o rinunci ( saggia decisione) ogni volta e ti riprendi la cauzione anticipata oppure ti lasci prendere e inizia a rilanciare anche te.

Non ci sono chance di successo.
Se non trovi nessuno ad un'asta nel 2018 e' perche' il prezzo e' ancora alto o perche' ci sono grossi problemi sull'immobile.(scritti in perizia).


Non puoi passare 12 mesi in un'aula di tribunale per prendere sempre "porte in faccia".

Allora occorre usare delle strategie "aggiornate" e "vincenti" e fare vedere chi sei veramente.

Il primo passo e' quello di iniziare a saper leggere una perizia ( tutta senza saltare) e individuare quelle aste che solo apparentemente hanno dei problemi e se sarai in grado di sapere come risolverli potrai partecipare ad un'asta con zero concorrenti.

Ad esempio ,come spiego nel mio seminario Aste live ,un immobile occupato e' migliore di uno libero perche' e' meno appetibile.

Una casa con comodato d'uso messa all'asta sara' sempre deserta.
Un immobile locato con un basso canone di locazione idem.

Ma ,allora ti sto consigliando di andarti a cercare guai??

Potrebbe sembrare cosi' ed infatti ti sconsiglio di usare questi consigli se non sai come si puo' avere ugualmente le chiavi in breve tempo di una casa occupata o con comodato o con contratto di locazione.

Se non sai la risposta e' probabile che anche i tuoi "concorrenti" non ne conoscano l'esistenza di una via d'uscita.

Ti consiglio pero' di consultarti con un professionista delle aste ( consulente o formatore) e farti insegnare come risolvere queste problematiche in modo da poterti aggiudicare immobili all'asta a prezzi veramente stracciati.( Oltre il 40 % di sconto) .

Avere come unica strategia il prezzo basso e stracciato non e' piu' valida e perderai solo tempo.

Cerca problemi e impara a risolverli e guadagnerai tanti soldi senza concorrenza.

Seconda strategia.

Se proprio l'immobile che ti interessa all'asta non ha problemi particolari e il prezzo sta diventando troppo conveniente e sei quasi certo che si "sfideranno" in rilanci senza senso al prossimo incanto devi cambiare strategia.

Devi fare un saldo e stralcio.


Stesso immobile destinato all'asta che ti interessa.
Non attendere che scenda troppo e precipitati a contattare i creditori e formula una proposta di saldo e stralcio.

Apri un canale privilegiato con i creditori e sarai l'unico a poter formulare la tua proposta con un forte sconto.

Se verra' accettata potrai rivendere subito l'immobile indovina a chi??
Agli stessi partecipanti all'asta e guadagnerai molti soldi.

E' difficile??
Se conosci gli step ( per lo piu' burocratici) di questo metodo puoi veramente divertirti in questo momento di lenta ripresa e saltare la concorrenza dell'asta.

Dove imparare il metodo??
Da chi fa gia' queste operazioni.

Se mi conosci saprai che ho creato il corso stralci on line e anche dal vivo.
Lo insegno all'home visit crediti immobiliari ogni 6 mesi a Genova.

Non provare a stralciare un immobile senza conoscenza degli step perche' e' molto complesso e occorre una documentazione da usare per ogni fase che solo un legale ti puo' costruire.
Io ho impiegato anni e speso molti soldi per renderla adatta a questo business.

Con lo stralcio salti la concorrenza dell'asta e apri una trattativa riservata con i creditori e poi rivendi agli stessi che avrebbero partecipato all'asta.

Ultima strategia ( dopo le hai tentate tutte direi)

Acquisto del credito immobiliare.


Insomma ti interessa un immobile in particolare e sai che e' un vero affare per posizione ,stato locali,stabile e sei certo che se preso ad una buona cifra guadagnerai un sacco di soldi.

All'asta non se ne parla perche' ci sara' il pienone ed hai provato con lo stralcio ,ma i creditori erano troppi e non era possibile fare offerte;non ci rimane che l'ultima chance.

Acquistare il credito immobiliare e attendere l'esito dell'asta e incassare i soldi non come venditore ,ma come  creditore ipotecario.


So che e' difficile capire il meccanismo ( per questo guadagni tanto perche' quasi nessuno sa come fare),ma per farla semplice se ad esempio sai che un immobile andra' all'asta per una cifra di 100.000 euro ,ma il suo valore e' di 150.000 euro e' molto probabile che ci saranno un sacco di persone e tu non avresti chance di prenderlo a 100.000 euro per poi guadagnare 50.000 con la rivendita.

RICHIEDI INFORMAZIONI SUL SEMINARIO LIVE -CREDITI IMMOBILIARI

Allora contatti il creditore ipotecario che magari vanta un credito di 160.000 e gli chiedi se e' disposto a venderti il credito per 100.000 euro.
Se lui accetta tu subentri nel credito e attendi l'esito dell'asta ( ci sono anche  altri metodi  ,ma ti confonderebbero).

Se l'asta verra' aggiudicata a piu' di 100.000 euro tutto quello che e' in piu' e' tuo .
Quindi se verra' venduta a 150.000 euro tu guadagni 50.000 euro perche' avevi un credito di 160.000 euro.

Questa strategia e' utilizzata da pochi investitori perche' viene raramente insegnata.
Ma e' legale e prevista dal codice civile.
Molti non sanno nemmeno che esiste e altri pensano che sia riservata ad avvocati o insider del settore.

Assolutamente falso perche' il tutto nasce con una telefonata e si conclude con uno "scambio di corrispondenza" o con un 'atto autentificato dal Notaio.


Bene spero di averti spiegato cose che non sapevi e averti trasmesso la reale motivazione di come mai gli investitori aggiornati e preparati sono sempre piu' ricchi al contrario di chi pensa di essere capace e si limita a seguire la massa.

Se vuoi un video integrativo sui metodi che ti ho spiegato in questo articolo e in particolare sulla tecnica della cessione del credito immobiliare scrivi un post nel mio gruppo academy group e chiedimi di inviarti il video corso gratuito.

Ora conosci i migliori metodi aggiornati per guadagnare con un credito in sofferenza.
O lo acquisti tramite asta o lo stralci o diventi titolare del credito.Non farai sempre centro ,ma vedrai che concluderai molte operazioni vantaggiose in un modo o nell'altro.
Buon business da Franco 

Nessun commento:

Posta un commento