Relax Immobiliare -Il primo blog per aspiranti investitori immobiliari: Tra qualche anno non vedrete piu' queste scene ........saranno a lavorare

lunedì 14 novembre 2011

Tra qualche anno non vedrete piu' queste scene ........saranno a lavorare

Puo' sembrare una battuta .
Purtroppo non lo e' .La pensione e' oramai una chimera .

Probabilmente sai che il  governo fara' andare in pensione a 67 anni  e dal 2050 a 70  anni  i futuri nonni .



Invece di fare le passeggiate con i nipotini andranno a lavorare

.Un oparaio dovra' stare in fabbrica fino a 70 anni.
Che bella prospettiva .

Se leggi il mio special report vedrai che ne parlavo gia ' da un po ' di tempo.

Siamo tutti nella gabbia del criceto .Un percorso dal quale non si esce .

Come faranno i futuri settantenni  a vivere con la loro pensioncina da 1000 euro al mese ?



Che prospettiva di vita e' questa ?

Chiedo al nostro governo se e' questo il futuro che lasceremo ai nostri giovani?

Le risposte non ci saranno mai .

Ci hanno insegnato solo a lavorare ,pagare le tasse .

Non ci hanno mai spiegato la differenza tra un' attivita' e una passivita'.

La differenza tra lo stipendio e una rendita .

Svegliamoci .Ora basta !

Riflettiamo su cosa potra' accadere ad affidarci allo stato e alla sua pensione a 70 anni !.

Cominciate da subito a studiare l'intelligenza finanziaria .

E' possibile uscire dalla gabbia del criceto.Ad oggi lo fa solo il 2% della popolazione mondiale .

Basta studiare il metodo giusto e godersi la vita subito grazie a se stessi e non grazie al sistema nazionale .

Lo puoi ' fare , io l'ho faccio dal 2007 .

A 70 anni devi andare in giro per il mondo , fare il nonno, no andare a lavorare per la pensione statale .

Se vuoi puoi' approfondire questo argomento scaricandoti l'ebook gratuitamente in questo sito , oppure comincia a riflettere che prospettive hai ,fallo te lo consiglio.
Segui anche l'introduzione ai "venditori motivati " che possono farti raggiungere meglio la tua liberta' fiananziaria .

Grazie e in bocca al lupo.

Di Marco Dami

Nessun commento:

Posta un commento