Relax Immobiliare -Il primo blog per aspiranti investitori immobiliari: Che colpo! 250.000 euro guadagnati da un idea.

giovedì 17 novembre 2011

Che colpo! 250.000 euro guadagnati da un idea.

Attenzione !!
Dopo aver letto questo breve  post proverai una fortissima voglia 
di provarci anche tu!


Chi dice che studiare tecniche immobiliari non serve a niente deve leggere 
questo post.



Cosa vi sembra ?

Certamente una serra !!!!

E se fosse  una serra abbandonata e lasciata andare a pezzi ?


Prima di continuare vi racconto la   storia di una persona ..

Si chiama Carlo , Genovese pensionato .La sua storia e' un esempio della potenza dell'istruzione immobiliare.
Carlo nel 2009 era semplice pensionato ,uno dei tanti .

Ex Lavoratore Amt ( autista bus) .Lo incontrai un giorno ad un Corso gratuito di trading offerto dalla banca dove siamo correntisti .

Nelle pause caffe ' abbiamo fatto amicizia e chiaccherando gli dissi che mi occupavo di investimenti immobiliari e di liberta' finanziaria.

Lui mi disse beato te ,sei giovane mentre io oramai ho gia ' dato .( aveva 61 anni )

Mi misi a ridere dicendogli che non mi sembrava cosi' anziano !!

Gli dissi anche che ai corsi sugli investimenti ai quali avevo partecipato una buona fetta era composta da gente pensionata e che io mi ero specializzato in acquisto di case senza anticipo o con poca caparra .


Come  pronunciai la frase senza anticipo cambio' sguardo e ne volle sapere di piu'.


Per non annoiarti , finisce che io mi offro di fargli vedere come agivo nelle mie ore dedicate agli investimenti e spiegargli come si fa ad acquistare case senza anticipo .


Volete sapere chi ha concluso l'operazione che ora vi illustrero'? 


Carlo !


Buona lettura 









Facciamo finta di aver studiato come Carlo  le migliori tecniche immobiliari e che siete pronti a scovare i migliori affari del vostro mercato .

Un giorno dedicato alla ricerca di investimenti vi propongono una palazzina di tre piani da riordinare con una vecchia serra abbandonata a fianco a euro 300.000.

La scartate come hanno fatto gli altri clienti ?

E se vi dico anche che era in vendita da piu di un  anno ?

FAI COME CARLO CLICCA QUI PER CONOSCERE LA TECNICA



Molte persone l'hanno vista e hanno lasciato perdere perche' costava troppo ristrutturarla e che smaltire tutta la SERRA avrebbe avuto un costo elevatissimo .

Avete fatto qualche riflessione ?

Facendola breve e rimandandovi a studiare le migliori tecniche immobiliari.

Vi svelo solo che la palazzina e' stata acquistata da Carlo  per 220.000 con un finanziamento totale .

L'anticipo ?  L'ho dato io in cambio di una quota sul capitale versato .

Tutto cio' dava a Carlo la possibilita' di acquistare senza anticipo.

Mah udite bene sono stati creati dalla SERRA  la bellezza di 98 posti auto che sono stati rivenduti senza la palazzina creando una plusvalenza di 250 000 euro !!!!


Carlo   ha chiuso la meta' del mutuo e con i 125 000 rimanenti a ristrutturato la palazzina creando 6 unita abitative che sono state date in locazione e coprono interamente la parte del mutuo rimanente e in piu' tiene per se una parte dell'affitto .

Con zero euro messi nell'operazione , ha creato per se gratuitamente una palazzina nuova e con il debito ripaga il mutuo e finito il mutuo  avra' interamente pagata la palazzina dagli inquilini e in piu' percepira ' migliaia di euro l'anno in piu ' dalla differenza tra affitto e mutuo.

Se non e' intelligenza finanziaria questa !!.

Ha creato una rendita auomatica partendo da zero euro e futuro benessere per se e i suoi figli ed ovviamente non era la prima ne l'ultima operazione che concludeva Carlo .

In conclusione se sei preoccupato riguardo al denaro ,nauseato e stanco del tuo lavoro , pensi di essere nella gabbia del criceto ti esorto a studiare le tecniche di investimento immobiliare con o senza anticipo per crearti come me e Carlo una rendita automatica.

Che sia io a spiegartelo o chiunque altro INIZIA ORA!!!!!!!

Ciao e in bocca al lupo.
Relax immobiliare
Franco Gentile









17 commenti:

  1. Claudia Dal Forno14 maggio 2012 23:05

    Caro Marco,
    la tua storia è sicuramente ispiratrice e io avrei tre domande in merito a dei dettagli che non mi sono chiari:
    - con quale denaro sono stati creati dalla serra i posti auto?
    - Nel tempo intercorso tra la vendita della palazzina e la vendita dei posti auto come è stata pagata la rata del finanziamento?
    - C'è stato bisogno di presentare pratiche al Comune? Quanto tempo c'è voluto per sistemare la parte burocratica?

    Ti ringrazio per la risposta,

    Claudia Dal Forno

    RispondiElimina
  2. Ciao Claudia , mi spiace ho visto solo ora il tuo messaggio.
    Scusa e grazie che mi scrivi .La sai una cosa e che i miei post sul blog sono poco commentati ,quasi tutti mi scrivono sulla mia email e quando ci sono persone come te che commentano magari non li noto .
    Come ho scritto sul post l'operazione e' stata finanaziata con mutuo totale .
    L'anticipo dell'operazione e' stato fatto da me in cambio di una percentuale sulla somma prestata .
    Non so se hai letto i miei ebook sulle tecniche per reperire fondi e quindi fare operazioni senza anticipo ,io li con i miei soldi ho permesso a Carlo di effetuare un operazione senza anticipo e quindi con il mutuo lui nell'operazione non ha messo praticamente niente.
    Con il geometra Carlo ha presentato tutte le domande per iniziare i lavori e presentato il progetto in comune ha potuto iniziare dopo circa tre mesi .
    Il mutuo l'ho ha fatto semestrale e quindi la prima rata era stata pagata dalle caparre prese per le prenotazioni dei posti auto.
    La Palazzina non e' stata venduta ma concessa in locazione e gli affitt coprono interamente le rate del mutuo.

    Scusa ancora e se vuoi scrivimi anche via email che li riesco a vedere immediatamente le domande .
    Ciao da Marco

    RispondiElimina
  3. È proprio vero, di opportunità ce ne sono in continuazione e non aspettano altro che essere prese al volo per trarne profitto, però bisogna guardare con un'altra prospettiva, proprio quella di chi vede affari dove invece per gli altri si andrebbe a perdere tempo.
    Un saluto a tutti gli aspiranti investitori immobiliari ed un grazie in particolare a te Marco per far conoscere questo affascinante ed allo stesso tempo redditizio mondo che ci permette di raggiungere la vera libertà finanziaria.
    Saluti, Vito.

    RispondiElimina
  4. Ciao Marco,
    ti ringrazio per i tuoi post motivanti e per le preziose informazioni che rilasci quotidianamente. Traspare una grande passione in quello che fai.
    Buona giornata a tutti
    Francesco

    RispondiElimina
  5. Leggendo il post ,mi vengono brividi e adrelanina e anche un po' di "tristezza" per le occasioni che ci sono in giro e che non vediamo nenache.
    Ora anche io voglio giocarmi le mie carte.
    Ciao a tutti .
    Valerio

    RispondiElimina
  6. Ciao Marco,
    leggendo articolo e commenti nn ho ancora capito come Carlo abbia reperito il denaro per trasformare la serra in posti auto. Ok tu hai anticipato i soldi del mutuo e Carlo nn ha tirato fuori un cent, tutto abbastanza chiaro, tranne la questione dei posti auto.
    Attendo una tua risposta, grazie.
    Ciao!

    RispondiElimina
  7. Ciao Omar ho anticipato i soldi per l'anticipo per fare il preliminare ,il mutuo che ha fatto Carlo era un mutuo cosidetto totale che anni fa si concedeva facilmente e che racchiudeva spese e tasse e anche soldi per fare i lavori .
    Dal mutuo Carlo ha creato i posti auto ed ha concluso un ottima operazione!

    RispondiElimina
  8. Complimenti sinceri al signor Carlo! Marco se ti avesse incontrato prima chissà dove potrebbe essere arrivato oggi ^_^. E' il tipico esempio di chi sa guardare OLTRE ^_^.

    Un saluto

    Franco

    RispondiElimina
  9. ciao, interessante come aspetti immobiliari nascosti ai piu' riescono a fare la differenza in un affare.Giovanni

    RispondiElimina
  10. scusami un attimo , ma se carlo ha preso un mutuo per 220 mila euro ( dando cosa come garanzia oltre l'immobile stesso ) per l'acquisto della palazzina / serra , il denaro per sistemare i posti auto auto e iniziare a monetizzare per il rifacimento della palazzina da dove gli ha presi ? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao anonimo puoi controllare la risposta data da Marco alla domanda di Claudia sopra in questa sezione.
      Ciao da Franco

      Elimina
  11. Mi sfugge un particolare..Ma i posti auto poi a chi vengono venduti?Al Comune?Oppure vengono messi a pagamento?
    Perché dalla foto degli ebook sembra un parcheggio pubblico..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao le foto sono immagini prese come esempio e non si riferiscono alle operazioni in questione ,i posti auto sono venduti a soggetti privati e non al comune .
      Ciao da Franco

      Elimina
  12. Ciao Francesco!Non parli spesso di come valorizzare i terreni anziché gli edifici.
    Posso chiederti il perché di questa scelta?
    Ad esempio non trovi che acquistare un terreno e piantare un vigneto sia un buon investimento?
    Oppure acquistare un terreno edificabile e costruirci sopra magari convenzionandosi con qualche imprenditore edile?
    Sarebbe bello se approfondissi meglio e scrivessi qualche articolo su come sfruttare terreni agricoli o edificabili.

    RispondiElimina
  13. Ciao Piero come stai?
    Uso spiegare quello che concludo come operazioni .
    Genova ha un territorio avaro di queste tipologie .Ad esempio vigneti e terreni agricoli sono per me una nicchia poco trattata e quindi non amo inserire argomenti se non sono preparato .Se concludero' operazioni simili saro' lieto di fornire i dettagli .Con questo confermo che cmq ci sono dei grandi business sui terreni ma al momento non ho materiale di discussione .
    Grazie ancora
    Franco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra una risposta ineccepibile,grazie!Però mi chiedevo, la tua scelta di limitarti ad una zona è dovuta solo ad una questione di praticità oppure per valutare meglio i rischi?Perché, grazie agli strumenti che tu fornisci nel blog (Price) sembrerebbe possibile valutare la bontà di un affare in breve tempo a prescindere dal posto in cui è situato l'immobile, o sbaglio?
      Un altro dubbio, spesso parli di cercare di ottenere almeno uno sconto del 20% sull'immobile.Altri suggeriscono di ottenere il 30%, rendendo ovviamente la ricerca di un affare più difficoltosa.
      Quale è dal tuo punto di vista la percentuale MINIMA di sconto alla quale bisognerebbe acquistare l'immobile per avere una ottima probabilità di ottenere un profitto dalla successiva vendita?Grazie ancora.

      Elimina