Relax Immobiliare -Il primo blog per aspiranti investitori immobiliari: (FISCO) Imposte e tasse cessione compromesso .

mercoledì 26 ottobre 2016

(FISCO) Imposte e tasse cessione compromesso .

E' diventata la tecnica piu' utilizzata da neo-investitori negli ultimi 2 anni .
La cessione del preliminare e' esplosa nel periodo subito dopo la crisi immobiliare per diversi motivi ed e' innegabile che i vantaggi sono considerevoli ,ma fiscalmente le cose come stanno?
Assodato che e' una tecnica che ti evita l'anticipo e/o l'utilizzo del capitale per acquistare l'immobile ed e' ideale metterla in pratica quando ci sono tanti immobili in vendita vediamo di elencarti la fiscalita' e l'imposta di questo investimento immobiliare.


Tasse preliminare e cessione compromesso 

Ti aiutera' seguire l'esempio di una delle tante operazioni che si possono concludere ovunque in Italia grazie all'articolo 1406 del codice civile .( Cosi' tanto per rispondere a chi ti dovesse dire che non si puo' fare nel nostro Paese) .

Immobile del valore commerciale di 200.000 euro .

Proposta di acquisto con opzione di cessione contratto Euro 140.000 euro .

Caparra Euro 5.000 /00 ( Se non hai i soldi della caparra c'e' un mio AudioTraining avanzato qui) .

Saldo entro 8 mesi dal rogito con opzione di riserva di nomina e cessione contratto con corrispettivo
( usa sempre compromessi creati appositamente da professionisti per questa tecnica altrimenti rischi di perdere tutti i soldi o usa quelli che consegno in academy ).

Accordo per 150.000 euro con il venditore .

Imposta di registro compromesso .

Presso Agenzia delle Entrate ( va il mediatore se compri con Agenzia)

2 marche da bollo da 16 euro ( Una per ogni compromesso registrato )
200 euro imposte fisse
0,5% della caparra versata .

Nel nostro esempio quindi per registrare il compromesso a 150.000 euro con opzione di cessione le imposte sono ???

2 marche da bollo = 32 euro 
200 euro
25 euro
Totale 257 Euro .

NB:Non usate compromessi presi a caso di internet perche' non sono precisi e se c'e' la dicitura acconto prezzo anziche' caparra cambia completamente tutto !!

Per prima cosa l'imposta e' del 3% sull'acconto versato anziche' 0,5% della caparra .
Molti tendono a confondersi o a voler risparmiare usando compromessi standard e poi dopo 2 anni gli arriva la sanzione a casa.

Acconto prezzo per tecnica cessione preliminare = FINE DEI GIOCHI !!!
 I miei studenti academy sanno di cosa parlo .


GUARDA IL VIDEO GRATUITO


 Imposta cessione compromesso

Se siete bravi e avete fatto i vostri conti per bene e presentato il vostro immobile con l'home staging immobiliare arriverete al giorno fatidico dove vi acquisteranno l'immobile per 200.000 euro

Ora come tassare la vostra bella plusvalenza di 50.000 euro ??

Intanto dovete compilare il contratto piu' complesso ossia "cessione contratto con corrispettivo "
e anche qui usate quelli giusti altrimenti sono guai e/o se volete risparmiare migliaia di euro in consulenze di avvocati o altri professionisti usate quelli che consegno nell'academy o nel corso senza anticipo .

Compilato il contratto cosa ci sara' scritto come importo???

200.000 euro ????

Ma certo che no !

50.000 euro che e' il costo per subentrare nel preliminare fatto con il venditore quindi vi pagano 50.000 euro per acquistare la casa al prezzo di 150.000 euro come scritto nel compromesso .

Pagherete quindi un 'imposta fissa del 3% sui 50.000 euro ossia 1500 euro piu' marche da bollo da registrare sempre all'agenzia delle entrate .

Cinquantamila euro e un imposta di soli 1500 euro ???

Wow che bellezza .

Anche qui molti per mancanza di conoscenza pensano che e' finita .

Non e' finita perche' queste sono imposte e non tasse sul reddito .

Allora l'anno dopo dovrai dichiarare nei redditi diversi la tua plusvalenza di 50000 euro tolte le spese sostenute per l'operazione .

Hai speso 3000 euro di agenzia ,1500 per la cessione compromesso ,5000 euro di lavori ?

Ok verrai tassato su 40.500 .

Quindi se hai un reddito super elevato siccome va a fare cumulo nei redditi magari ti conviene fare qualche piccola riflessione ,ma purtroppo qui non ne posso parlare e se vuoi fissa una coaching con me e ti daro' qualche dritta.

Bene se queste informazioni ti sono state utili condividi il post nel tuo profilo social .
Grazie ancora
Buon business da Franco.


4 commenti:

  1. Ciao Francesco, se ci segue l'agenzia per tutta l'operazione, bisogna aggiungere la percentuale su 150mila al compromesso e la percentuale su 50mila alla cessione ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se fai questa operazione con il tuo mediatore ci sara' la provvigione da pagare .Per la rivendita della casa e' consigliato ridare la provvigione per incentivare il mediatore a chiamarti spesso per proporti affari simili.In questo articolo non ne parlo perche' e' dedicato solo alla fiscalita' .Ciao da Franco

      Elimina
  2. Ciao Franco. Allora vediamo se ho capito bene,su una operazione di short ottengo una plusvalenza di 50k, 1500 il 3% sulla cessione come imposta = 1500, la parcella dell'agente di 3000, pertanto l'anno successivo nei redditi diversi dovrei pagare se fosse la fascia minima che e' del 27% la bellezza di 10.935€ di tasse, sbaglio??? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao anonimo .Se ottieni una plusvalenza di 50000 euro paghi 1500 come imposta e piu' il 23 % ( scaglione minimo ) su 50000 euro meno le spese sostenute per l'operazione come agenzia ,lavori della casa e l'imposta di 1500.
      Se e' una persona con un reddito minimo in pratica paga come una classica plusvalenza per rivendita prima dei 5 anni senza pero' usare il capitale per intestarsi la casa ,parcelle notarili e/o imposte ipo-catastali del 9% come seconda casa o anche un risparmio dell'imposta ipotecaria se fai un mutuo e la relativa parcella notarile.
      Insomma ti auguro di pagarne tante di tasse simili perche' significa che guadagni !

      Elimina