Relax Immobiliare -Il primo blog per aspiranti investitori immobiliari: Quello che vogliono sapere tutti gli investitori.

giovedì 4 giugno 2015

Quello che vogliono sapere tutti gli investitori.

Siete pronti per ricevere alcune indicazioni specifiche su come concludere affari immobiliari ?
Se riuscite a comprendere bene le esigenze di un venditore ,tutto sara' fantastico .
Che cosa vogliono i venditori da un acquirente ?
E' difficile dirlo ,perche' ognuno ha le sue esigenze .
Ma quando si trovano davanti ad una proposta di acquisto da parte vostra  si fanno tre domande tipiche .Conoscerle sara' per voi come entrare nella testa delle persone e sapere gia' come la pensano .Insomma per un investitore sembrera' di essere "in paradiso ".
Eccole :

"Il prezzo mi soddisfa ?"
"Risolve il mio problema principale "
"Vorrei avere un po ' di tempo per rifletterci ".

Ho compreso l'importanza di queste domande da "venditore di immobili " come agente immobiliare ed ho scoperto che tutte le offerte che sono state rifiutate in 20 anni di  carriera  non risolvevano almeno 2 di queste 3 esigenze .

20 anni di carriera con 5 agenzie immobiliari su Genova sono state un ottimo strumento per investire in immobili in quanto conoscere cosa pensa un venditore e' fondamentale per concludere affari super.

L'importanza di queste spiegazioni non devono essere prese sottogamba perche' fornite gratuitamente,perche' sono preziosissime per chi sta investendo in questo momento o chi ha una mezza idea di farlo .

Mi raccomando "studenti academy "integrate queste informazioni con lo studio delle tecniche che state seguendo ora perche' vi permettono di poter agire anche privatamente .

Torniamo alle domande che si pone il venditore.
Sono le stesse che si pongono tutti i proprietari di casa al mondo che stanno vendendo un immobile.

Se ci pensate bene ,i venditori prendono in considerazione la vostra proposta per le loro ragioni ,non le vostre .
Gli interessa solo di quello che vogliono loro e delle loro esigenze !Punto e basta!

Questo vale per tutti i proprietari ,nessuno escluso .

Dovete conoscere a memoria le risposte a queste domande universali .

Se siete in grado di soddisfare almeno 2 di queste esigenze l'affare sara' concluso con soddisfazione da parte di tutti !

 Prima domanda

"Il prezzo mi soddisfa ?"

Tendenzialmente chi investe in immobili non sempre riesce a offrire un prezzo vantaggioso per il proprietario e se fosse questa l'unica esigenza di chi vende casa in pratica non esisterebbero trattative.

Questa quindi e' spesso l'unica esigenza irrisolta.

Abbiamo quindi solo 2 tentativi .

Seconda domanda
"Risolve il mio problema principale "?

Quando si va a visionare un immobile privatamente si ha la possibilita' di fare delle domande "innocenti" che possono farvi concludere l'affare .

Per lo piu' funziona se ci si trova a vedere case tra privati ( altrimenti sono i mediatori che con la loro esperienza dovrebbero risolvere queste obiezioni al posto vostro ) e una volta visto l'immobile o durante la visita provate a fare queste domande .

  1. Da quanto tempo e' che vende ?
  2. Come mai vende ?
  3. E' disposto a valutare un'offerta? 

Sembrano domande inutili ,ma in base alle risposte si puo' andare a risolvere il problema principale del venditore .

Mi spiego meglio !

Se ci rispondono alla domanda "come mai vende ":

  • Abbiamo delle difficolta' economiche 
  • Abbiamo gia' comprato casa
  • Abbiamo avuto un trasferimento 
  • Siamo degli eredi 
  • Cerchiamo una casa piu' piccola o piu' grande 
  • Vogliamo una casa con l'ascensore 

Abbiamo ora una motivazione su cui fare leva per la nostra proposta .

Non vendono solo per realizzare il massimo ,ma per risolvere un problema pressante.

Se la vostra offerta sara' inferiore al prezzo di mercato per voi sara' un probabile guadagno ,ma per il venditore no ,ma e dico ma se mentre fate la vostra proposta direte ad esempio :

" Guardi e' il massimo che posso offrire ,perche' io lo faccio per investimento .Capisco che il prezzo possa sembrare meno di quello che si aspettava ,ma io sono pronto a lasciare una caparra per bloccare l'immobile e darle la garanzia che cosi' riuscira' a .......................................( elencate la loro esigenza)."

Spesso se il venditore e' motivato e' titubante ( buon segno ) e al 99% vi dira' che ci pensa !!
Per chi investe significa avere zero possibilita' di successo .

Ecco allora che dobbiamo aggiungere una piccola frase al discorso appena fatto per risolvere l'obiezione "Vorrei avere un po ' di tempo per rifletterci ".

Ecco come riformulare il discorso .


" Guardi e' il massimo che posso offrire ,perche' io lo faccio per investimento .Capisco che il prezzo possa sembrare meno di quello che si aspettava ,ma io sono pronto a lasciare una caparra per bloccare l'immobile e darle la garanzia che cosi' riuscira' a .......................................( elencate la loro esigenza che risolverete ) ,pero' purtroppo io avevo gia' visto una casa che mi piaceva e ho trovato quasi l'accordo con il venditore ,ora vedendo la sua la preferisco ,ma non posso rischiare di perdere l'altro affare e quindi se vuole posso firmarle ora un assegno come caparra e concludere l'affare .Domani non posso garantirle nulla ".


Questo e' il metodo che mi permette di mettere d'accordo le parti quando agisco come mediatore e di concludere affari quando investo privatamente per i miei investimenti .

So benissimo che consiglio a tutti di formarsi una squadra per non impazzire a cercare affari da soli,ma se siete orientati anche nel concludervi gli affari senza mediatori questo e' un metodo infallibile ( ci vuole un po' di allenamento ) per concludere affari o non lasciarli in sospeso a lungo .

Per chi invece non ha compreso bene la differenza tra un mediatore bravo e uno incapace oggi sa come opera un bravo agente immobiliare al vostro posto in trattativa e cosa significa trovarne uno che sa fare bene la sua professione.


Buon business da Franco.

Nessun commento:

Posta un commento