Relax Immobiliare -Il primo blog per aspiranti investitori immobiliari: Attenzione!Richiedi l'attestato di prestazione energetica .

giovedì 29 maggio 2014

Attenzione!Richiedi l'attestato di prestazione energetica .

Per chi investe in immobili e' obbligo essere sempre aggiornati sulla documentazione che deve essere presentata al momento del rogito notarile da parte del venditore.
L'attestato di prestazione energetica e' un documento oramai obbligatorio da molto tempo e qualcuno ancora non lo sa!
Il nostro Geometra M.Tola che e' sempre disponibile a illustrarci con dovizia di particolari le questioni tecniche del settore immobiliare
oggi in questo post ci spiega bene il funzionamento di questo certificato.


Geom.Tola .
Tutti sentiamo parlare di Certificazione Energetica ma che cos'è? Che scopo ha? Come posso migliorare la classe energetica del mio immobile?
Sicuramente saprete che serve obbligatoriamente sia per vendere il vostro immobile di proprietà che per affittarlo ma scommetto che in pochi di voi lettori sapranno che cos'è, che scopo ha e soprattutto quando serve. Tengo a precisare che io opero solamente in Regione Liguria come certificatore quindi è possibile che da regione a regione possa cambiare qualcosa ma in linea di massima questo post può servire a tutti.- CHE COS'E' LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA?

Certificato Energetico o Attestato di Prestazione Energetica,
è un documento che descrive sinteticamente le caratteristiche di un edificio. Rilasciato ed asseverato dal soggetto certificatore, permette di classificare un edificio secondo degli indici prestazionali che tengono in considerazione l'efficienza dell'impianto di riscaldamento, la produzione di acqua calda sanitaria, la climatizzazione estiva e l’involucro dell’edificio o dell’unità immobiliare. Nel certificato è indicata quindi la quantità di energia consumata annualmente dall'edificio, vale 10 anni e riporta dettagliate informazioni sull'involucro edilizio e sugli impianti tecnologici installati. - QUANDO SERVE ?

La Certificazione Energetica serve in caso di:

1 - NUOVA COSTRUZIONE (certificazione edificio intero):
dal 21 giugno 2007 gli edifici di nuova costruzione deveno essere dotati di Attestato di Certificazione Energetica

2 -RISTRUTTURAZIONE (certificazione edificio intero):
dal 21 giugno 2007 gli edifici con superficie utile superiore a 1.000 metri oggetto di ristrutturazione edilizia integrale deveno essere dotati di Attestato di Certificazione Energetica
SISTEMA IN 5 FASI PER INVESTIRE SENZA ESPERIENZA

3 - COMPRAVENDITA E LOCAZIONE ( affitti vendita anche di singole unità immobiliari)
- CHE SCOPO HA?
È interesse del consumatore, sia acquirente che affittuario di un immobile, sapere se l’edificio consente o meno un risparmio energetico: una casa, o un qualsiasi altro fabbricato, realizzato senza nessun accorgimento dal punto di vista energetico, oltre a causare un maggiore inquinamento, produce anche un aggravio di spese per la persona che lo abita, oltre a perdere valore nel tempo.- PER QUALI EDIFICI È POSSIBILE REDIGERE UN ATTESTATO DI
PRESTAZIONE ENERGETICA?


È possibile redigere un Attestato di Prestazione Energetica per gli edifici che hanno una destinazione d’uso tra quelle elencate nell’art. 3 del D.P.R.412/93.
- L’ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA PER L’INTERO
CONDOMINIO PUÒ ESSERE UTILIZZATO AL MOMENTO DELLA VENDITA O DELLA LOCAZIONE DELLE UNITÀ ABITATIVE?


No, l’attestato di prestazione energetica relativo all’intero condominio non può essere utilizzato in occasione di vendita o locazione delle singole unità abitative.

- COME POSSO MIGLIORARE LA CLASSE ENERGETICA DEL MIO APPARTAMENTO?

Se hai la possibilità, e quindi parlo di chi ha una casetta indipendente, installa dei pannelli fotovoltaici o prendi in considerazione di utilizzare il solare termico come fonte di energia. Per tutti gli altri, compresi i precedenti ovviamente, per scalare la classifica energetica si possono apportare i seguenti miglioramenti:

INVOLUCRO:

- installare finestre in pvc a doppio vetro basso emissivo

- isolamento dei cassonetti delle taparelle

- isolamento delle pareti perimetrali tramite cappotto o insuflaggio qualora fosse presente la camera d'aria nella muratura

IMPIANTO DI RISCALDAMENTO:

- Prendi in considerazione l'ipotesi di installare una caldaia a condensazione di nuova generazione

- Installa nei radiatori le valvole termostatiche ( basso costo e buon risparmio)

ACQUA CALDA SANITARIA:

Per chi magari è in un condominio dove il riscaldamento è centralizzato mentre l'acqua calda è fornita da un proprio scaldabagno consiglio di installarne uno a gas ad alto rendimento energetico. Ad ogni modo è assolutamente sconsigliata l'installazione di un boiler elettrico.

- MA COME FACCIO A SAPERE QUAL'E' IL MIGLIORAMENTO CHE FA AL CASO MIO?

Devi sapere che se hai comprato ora un immobile sicuramente sarà stato munito di certificazione energetica, che il proprietario dovrebbe averti dato al momento della vendita, se avrai la pazienza di leggertela alla fine noterai i miglioramenti consigliati dal tecnico, l'eventuale importo calcolato dallo stesso per gli interventi consigliati ed i relativi calcoli sui tempi di ritorno dell'investimento.

Voglio concludere dicendo che purtroppo oggi sottovalutiamo l'importanza del risparmio energetico quando invece potremmo risparmiare dei gran quattrini e sicuramente contribuire alla salute della NOSTRA Terra.

Grazie dell’attenzione.

Geom. Manuel Tola
_____________________________

Studio Tecnico Geom. Manuel Tola

Passo Fratelli Gorrini 7r, Genova 16122
Mail: 
tolamanuel@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento