Relax Immobiliare -Il primo blog per aspiranti investitori immobiliari: settembre 2013

lunedì 30 settembre 2013

Valutazioni immobiliari ...occhio alla trappola!!

A volte crediamo di aver concluso un ottimo affare e siamo felici del prezzo strappato al venditore .
Al contrario chi vende casa a volte crede di aver raggiunto l'obiettivo.
Certamente chi si accontenta gode , ma come reagiresti se ti dicessi che forse hai pagato 100 quello che valeva 80 o viceversa hai venduto a 80 quello che valeva 100?

E' quello che puo' succedere a chi ragiona per sentito dire e quindi senza approfondire bene il discorso valutazione immobiliare.

In questo post prendero' un esempio di una Via qui vicino alla mia agenzia a Genova confrontandola con una a 140 mt di distanza per farvi capire cosa puo' accadere se si acquista  basandosi su pochi dati a disposizione.

lunedì 23 settembre 2013

Migliorarsi grazie agli immobili ..La confusione regna!

" Non mi ci vedo proprio ad investire in immobili"!
"Ma figuriamoci se mi fanno fare l'affare a me ".
"Se e' un affare se lo comprano subito le agenzie".
"Non ho risparmi da parte ,figurati comprare le case"
"Voglio cambaire la mia situazione ,ma investire in immobili e' per ricchi".
" Vivo solo del mio lavoro e so che devo fare qualcosa in piu' ,ma come ?".
"Vorrei investire in immobili , ma non ho nessuna esperienza".
" Lo so che in fono si guadagna con gli immobili,ma non saprei come fare".

Queste affermazioni che avete appena letto non sono mie !
Sono una raccolta di diversi pensieri che hanno le persone confuse sull'argomento "guadagnare con gli immobili".

In fondo in fondo sappiamo che e' un settore redditizio e le storie di successo di perfetti sconosciuti che sono diventati immobiliaristi o che si sono arricchiti partenbdo da zero sono sempre tra le piu' invidiate e ammirate .
Ma purtroppo sono ancora molte le persone che nonostante la grande voglia ,la grande determinazione hano dei pensieri "negativi" che li bloccano dal consocere le regole del gioco .
Vediamo di scoprire insieme come migliorarsi attraverso gli immobili ..

venerdì 13 settembre 2013

Home staging : vendere l'immobile durante la crisi


Chiamiamola crisi ,chiamiamola anche pretendere troppo dal proprio immobile, ma resta il fatto che vendere casa senza aver fatto i passaggi giusti in questo momento e' proprio un impresa.

Se fino a pochi anni fa anche il venditore piu' "esoso" riusciva a soddisfare le proprie esigenze economiche vendendo l'immobile facilmente oggi se la casa non si differenzia dal resto delle proposte immobiliari rischia di rimanere invenduta per molti mesi !


Allora ecco che quando i tempi si fanno duri molti venditori "astuti" hanno richiesto l'intervento di un home stager che va a considerare l'immobile come un vero e proprio prodotto da rendere appetibile sotto tutti i punti di vista .

Ma e' veramente possibile vendere casa velocemente grazie a questa tecnica ?

Vediamo di scoprirlo insieme.

martedì 10 settembre 2013

Le cinque regole segrete per rivendere l'immobile

Non ho mai rivelato queste 5 regole prima d'ora .Oltre ad essere delle regole  sono anche delle tecniche che si perfezionano con l'esperienza e delle malizie che se nessuno ti svela  le puoi apprendere  solo con anni di lavoro ,tentativi e aggiustamenti.

Vi aiuteranno ,qualora doveste rivendere un immobile o un preliminare in caso di short trading e vi faranno risparmiare anni di tentativi .

Ecco le 5  regole :


martedì 3 settembre 2013

Ti riconosci in questa storia ?Spero proprio di no!

Oggi di proposito non voglio parlare esclusivamente di come guadagnare con gli immobili . 

Sento il dovere di affrontare un tema che sta a cuore a tanti visitatori del blog.

Si tratta di un problema che credo debba essere approfondito con dovizia di particolari.
E' nata l'idea di questo post in ferie parlando con un carissimo ragazzo che ho conosciuto in Sardegna al mare.
Si chiama Edo  che saluto e che ringrazio per avermi dato spunto per questo argomento.
Non parlemo della vita di Edo ma solo dal suo sfogo e dai consigli che gli ho dato !
Edo in poche parole si sentiva in colpa per essere in ferie e per le rate del prestito che avrebbe cominciato a pagare da li a poco.
Un prestito per andare in ferie!!!!