Relax Immobiliare -Il primo blog per aspiranti investitori immobiliari: Da dove inizi per fare l'investitore immobiliare?

venerdì 13 aprile 2012

Da dove inizi per fare l'investitore immobiliare?



Ciao a tutti da MARCO
iniziare  a fare l’investitore immobiliare non richiede conoscenza particolari o capitali elevati

. Ti bastano indirizzi  gratuiti di annunci immobiliari, un cellulare  e la voglia di vedere decine se non centinaia di case.
Due sono i segreti e per cominciare : la regola del 100:10:1 e crearsi una squadra .

La regola del 100:10:1

Investire in immobili per non esperti  è diverso dal farlo con capitali grossi e banche che ti finanaziano senza dire niente .
Una regola deve seguire chi vuole iniziare ad investire con poche risorse 
E’ la regola del 100:10:1
Ovvero:


Vedo 100 immobili
Faccio offerte per 10 di queste
Ne opziono una  con la cessione del preliminare
E’ una regola che vale soprattutto all'inizio , ma i numeri più o meno, sono questi. Ti rendi conto che investire in immobili  non e' cosi' difficile , ma non deve mancare la voglia di conoscere il mercato locale.
Almeno all’inizio,molti  immobili li  devi vedere. E le devi vedere perché devi diventare esperto della zona, i suoi prezzi e le sue caratteristiche cosi' come spiego nei corsi.
"SENZA ANTICIPO" IL PRIMO AUDIO CORSO CHE TI INSEGNA ,AD INVESTIRE IN IMMOBILI SENZA INTESTARSELI E SENZA SOLDI
Conoscere i prezzi non è solo importante, è tutto per chi inizia da zero . Ti devi rendere conto subito se il prezzo richiesto è interessante o no. All’inizio non ce la farai, dovrai tornare a casa a guardare i prezzi, magari confrontarti con qualche agenzia della zona, insomma non avrai tutti i dati precisi.
Io ad esempio uso il mio programma Price che mi facilita' di molto lo studio dei prezzi .
Se qualche agente immobiliare mi propone un investimento con il mio programma riesco a capire se posso approfindire o meno l'affare.
Ma dopo pochi mesi  avrai acquisito la  sicurezza dell’investitore immobiliare: conoscere il tuo mercato immobiliare

Un membro della squadra : il mediatore

Gli agenti immobiliari sono i tuoi più grandi amici quando sei un investitore in immobili. Inizialmente non ti conoscono e ti tratteranno come gli altri acquirenti, ma dopo aver fatto qualche affare insieme, passerai dalla parte dei “partner d’affari”
A quel punto, se avrai saputo scegliere il tuo mediatore di fiducia , non dovrai neanche più passare le giornate a vedere immobili : saranno i tuoi membri della squadra  a segnalarti le occasioni che cerchi
Dopo mesi passati a vedere tanti immobili  per trovarne 1, ora ti troverai a guardarne qualche decina e a iniziare a fare meno fatica.
Su questo punto, cioè la creazione di partnership con professionisti del settore – e più in generale sulla creazione della tua squadra – insisto particolarmente nel  mio corso " senza anticipo" perché credo che i partner siano essenziali in qualsiasi  settore e gli immobili in particolare

All’inizio, piccoli e vicini

Non ci sono limiti a quello che puoi trattare come investitore immobiliare con la cessione del preliminare .Io ad esempio , partendo da zero, oggi tratto aste ,stralci ,locazioni con subaffitto -
Però il mio consiglio è di iniziare con appartamenti piccoli e con venditori particolari,


E vicini a dove abiti. Anche qui, è una questione di praticità e buon senso. Se è vicino a dove abiti è più facile che tu conosca la situazione della zona e i suoi prezzi. Inoltre, se si verifica un problema nell’immobile che stai trattando è meglio se è vicino a casa piuttosto che a 100 Km di distanza, no?
Come vedi, iniziare a fare l’investitore immobiliare è semplice e sicuramente alla tua portata. Allora, da domani inizi con i siti internet di annunci immobiliari?

Buon business da MARCO

7 commenti:

  1. Perché il il mediatore immobiliare mi dovrebbe supportare invece di fare lui stesso quello che tu dici? Ciao grazie

    RispondiElimina
  2. Ciao se puoi inserisci almeno il tuo nome nel tuo commento.
    Semplicemente perche' il mediatore intanto la parola stessa lo dice deve essere imparziale e mediare tra le parti .
    Il suo interesse e' quello di prendere un immobile competitivo per poterlo vendere subito e' prendere la provvigione .Lui guadagna non solo su quella operazione ma piu' ne fa al mese e piu' provvigioni prende .
    Non ha bisogno di fare l'investitore o per lo meno e' troppo concentrato nella sua' attivita.
    Poi ci sara' anche qualcuno che lo fa ,ma sono veramente pochi.
    Ciao da MARCO

    RispondiElimina
  3. Creare squadra e conoscere il proprio mercato sono le basi
    l'intermediario rimane al 99%a fare l'intermediario
    e ben venga
    :)

    RispondiElimina
  4. il mediatore immobiliare è fondamentale, sopratutto se si opera in una città che non si conosce.
    il problema principale consiste nel trovarne uno disponibile ad ascoltare quello che hai da dire, molti ti guardano come un marziano e non capiscono che da una proficua collaborazione guadagneranno anche loro.

    RispondiElimina
  5. Buongiorno Marco
    vorrei porti la seguente domanda perché sto seguendo con molto interesse i vostri suggerimenti nell' ambito degli investimenti immobiliari. Una volta trovato un don't wonters nella trattativa col costruttore per la ristrutturazione capita di trovare dei costruttori che vogliono essere pagati a fine lavori?

    RispondiElimina
  6. ciao, giustamente il mediatore fa il suo lavoro e viene remunerato. Ho pero' una domanda: cosa succede se non riesco a cedere il preliminare?
    Giovanni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanni non investitori puntiamo tutto sulla preparazione e la consocenza dei prezzi di mercato ,una volta opzionato l'immobile sotto il 30 % di mercato e' difficile non rivendere il preliminare.
      In casi estremi si puo' chidere una proroga al venditore ,vendere a realizzo ossia senza guadagno e senza perdita o nel caso che tu mi hai esposto perderesti la caparra versata

      Elimina